Qui si parla di polizze assicurative, fondi pensione, finanza personale ed innovazione.

L'ALTRO LATO DELLE ASSICURAZIONI: DAGLI ALIENI ALL'ASSICURAZIONE SUL PRIMO APPUNTAMENTO

In una scena del film "Tre Uomini e Una Gamba" di Massimo Venier, Aldo e Giovanni in una calda notte estiva sono fuori dall'ospedale dove è ricoverato l'amico Giacomo per un'indigestione. Parlando, Giovanni confessa all'amico che l'idea di abbandonare tutto e aprire un bar in Costarica, dove potrebbe finalmente vivere una vita tranquilla senza l'assillo della vita di tutti i giorni, lo intriga. Però, certamente, ci vuole coraggio a mollare tutto.

Infatti Aldo chiosa  con un serafico: "E se poi va male?"
 
Giovanni controbatte: "Eh il rischio c'è...del resto, se non rischi...tu non hai mai rischiato?"
 
e Aldo serio risponde: "Una volta"  
 
Giovanni curioso tende l'orecchio alla confessione dell'amico, aspettandosi chissà quale rivelazione scomoda:
"Una volta ho messo 2 fisso a Inter Cagliari."  
 
Il rischio rientra nel novero delle cose che in alcuni ambiti ha il potere di eccitarci e spaventarci, e il genere umano si è sempre diviso sul concetto di "rischio", e di come affrontarlo.
 
I cartografi del medioevo sfatavano la paura delle lande ignote disegnandoci sopra mostri terribili che esortassero qualunque esploratore ad andarci.
Altri, nel medesimo tempo, scommettevano sull'arrivo delle navi ai porti poggiando le basi delle moderne assicurazioni, un calcolo delle probabilità possibili  di un determinato evento.
Più la posta è alta, più l'evento è poco probabile. Se una nave avesse dovuto fare una tratta in mezzo alla Fossa delle Marianne, passando per le Colonne di Ercole, in mezzo a un gruppo di sirene, con una falla nello scafo, la scommessa avrebbe pagato discretamente.
 
Il premio oggi funziona un po' alla stregua di quelle antiche scommesse. Più il premio è alto, più l'evento tutelato dall'assicurazione necessita di credenziali particolari per poter avvenire. E potenzialmente non c'è un evento che le assicurazioni non possano coprire.
Può capitare così che quello di combattere ogni tipo di rischio diventi una necessità per qualcuno, lasciando alla propria fantasia la sua tutela. Ed è così che nascono polizze davvero uniche e singolari.
 
Come ad esempio la polizza che tutela da un rapimento alieno. In America, set cinematografico a cielo aperto, ha molto seguito e continua ad avere dei "fedelissimi".
Addirittura una piccola cittadina nel cuore della Florida, Altamonte Springs di 44.000 abitanti, ha il 15% della popolazione che ha sottoscritto questo tipo di polizza.
Venduta principalmente tra i 25 e i 50 dollari, ha massimali alle stelle, normalmente 10 milioni, 20 se si ha avuto un rapporto con le creature aliene o se si è rimasti in...dolce attesa o in caso gli alieni si siano rivolti a te come fonte di cibo 😁
 
I requisiti per il pagamento del sinistro sono svariati, si passa da prove audio/video, informazioni della provenienza degli alieni e che mezzo guidassero, al superamento di un test della macchina della verità, fino alla firma di un alieno a bordo autorizzato.
Però il colpo di scena è dietro l'angolo: se quello letto fino ad ora vi sembra assurdo, sappiate che una compagnia della Florida, la "Alien/UFO" ha ritenuto pagabili due richieste di risarcimento.
L' America è un paese meraviglioso.
 
Rimaniamo nell'ambito delle creature (e assicurazioni)  fantastiche per fare visita ad una bestia mitologica che si dice viva nel grembo di un vecchio lago scozzese: Nessie, nel lago omonimo di Loch Ness.
Questa insolita polizza è stata stipulata dalla compagnia "Royal and Sun", che ha ricevuto la richiesta da una compagnia ferroviaria britannica, la "First Group": organizzando una gara di biathlon di beneficienza sulle sponde del lago, a qualcuno è venuto il dubbio che il mostro potesse fare capolino per attaccare i poveri partecipanti dell'evento.
Così per levarsi lo scrupolo, hanno fatto sottoscrivere a tutti i partecipanti la suddetta polizza. Massimale? 1.5 milioni.
 
Ma facciamo un salto indietro al 2002, ai famosi Mondiali nippo-coreani che per noi italiani non sono certo fonte di bellissimi ricordi. Ma anche i tifosi scozzesi quell'anno avevano i loro grattacapi. La rivalità con l'Inghilterra è molto sentita, e quell'anno la banda di Sua Maestà la Regina arrivava alla rassegna come una delle favorite.
Come arginare lo strapotere di Beckham e soci?
Un gruppo di tifosi scozzesi chiese di poter sottoscrivere una polizza che potesse intervenire sulla depressione che avrebbe potuto scatenare la vittoria degli odiatissimi rivali in Corea. Il massimale fu fissato a 1 milione!
Il dubbio che qualcuno di loro l'abbia anche tifata, sinceramente ce l'ho, ma ai quarti di finale mise tutti d'accordo Ronaldinho, che portò il Brasile alle semifinali proprio a discapito dei britannici.
Addio sogni di gloria!
 
Anche l'amore però lascia dei bei sospironi a qualcuno. E più di qualche agente assicurativo deve essere stato al Museo degli Amori Finiti a Zagabria, perché nell'ultimo periodo sono state lanciate varie assicurazioni inerenti....al primo appuntamento.
In Inghilterra (ancora loro), più precisamente "Confused.com"  sta sperimentando un'assicurazione per il primo appuntamento andato male, cercando di coprire con un risarcimento pecuniario gli effetti psicologici traumatici di un appuntamento disastroso, in particolare quelli al buio o quelli fatti su una chat di incontri che magari ci si aspettava differenti per aspettative troppo alte.
Ma mettiamo che siete davvero fatti l'uno per l'altra e superate anche lo scoglio del primo appuntamento e decidete di sposarvi! E che non lo assicuri il tuo matrimonio, se magari in futuro dovesse accadere un infausto divorzio??
 
Per questo bisogno c'è la polizza "Wedlock", che si preoccupa di permettere alle coppie che divorziano di poter riprendere una loro quotidianità e ripartire.
L'assicurazione ha come idea quella di ridurre il numero già consistenze (all'incirca il 30% delle coppie che divorziano) di ex coniugi che non riescono a pagare gli assegni di mantenimento, perciò questa assicurazione copre per intero i costi del divorzio.
In Inghilterra (ma va?!) sta avendo un certo seguito e addirittura viene segnalata tra i regali di nozze più frequenti (tutti jettatori degli amici o lungimiranti affaristi?)…
 
Questi sono solo piccoli esempi di un mondo infinito come quello delle assicurazioni.
Non di sole RC vive l'uomo, dopotutto.
Ma pensare che il rischio sia solo nel rapimento alieno no eh! Sai che ci sono tantissime piccole insidie nel nostro quotidiano a cui badiamo davvero poco??
 
Comincia con il vedere 👉 le nostre offerte, poi degli UFO ne riparliamo 😜